Principio 3.

Il mare influenza fortemente il clima

L’oceano immagazzina calore che poi rilascia in atmosfera, condizionando temperatura e meteo, ovvero abbondanza o mancanza di piogge e precipitazioni: la maggior parte dell’acqua che cade sulla terra è frutto dell’evaporazione dell’oceano nella zona tropicale.

Inoltre, fitoplancton, alghe e piante acquatiche assorbono grandissime quantità di anidride carbonica (che tolgono dall’atmosfera). Il carbonio viene poi fissato da altri organismi: conchiglie, scheletri, coralli e così via.